Tu sei qui: Home Notizie AGRIT: Senza il tecnico il satellite è nulla.

AGRIT: Senza il tecnico il satellite è nulla.

Agrit è un programma statistico, messo a punto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, finalizzato a realizzare previsioni sulle superfici e sulle rese delle principali colture agrarie italiane che ha il pregio di combinare i dati provenienti dalla rilevazione diretta in campo con quelli ottenuti dalle immagini tele-derivate. Di fatto con il termine AGRIT si fa riferimento alle rilevazioni dell’uso del suolo ed alla stima delle rese dell’ambito del progetto di statistiche agricole messe in atto dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.

Dalle mappe di carta al satellite

Ciascun tecnico riceve uno speciale palmare già carico con il pacchetto di lavoro assegnatogli dal coordinatore regionale, quindi può procedere ai controlli in loco per l’individuazione del corretto uso del suolo nei punti di campionamento ed eventualmente alla determinazione delle rese nel punti in cui viene rilevata una delle otto colture oggetto di stima delle rese.

Il tecnico seleziona sul palmare ciascun punto campione da acquisire e poi lo “lavora” con l’utilizzo di specifici programmi, come la funzione “Navigazione” ( calcola automaticamente il percorso ottimale per raggiungere il punto da osservare o la posizione su strada), e la funzione di “Avvicinamento” ( viene visualizzata una porzione di ortofoto di km. 3 di lato, che evidenzia sia la posizione del punto campione che quella attuale del rilevatore).


Obiettivo dell’attività descritta nel presente documento è la corretta classificazione, in base alla leggenda di rilevazione, di ciascun punto di campionamento: si tratta di individuare l’uso del suono su un campione di punti posizionati su tutto il territorio nazionale ed effettuare la stima di resa su un sotto campione di punti nei quali è presente una delle seguenti colture:

  • Frumento duro

  • Frumento tenero

  • Orzo

  • Soia

  • Mais